Indice del forum Il Forum di Chatmania

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Login per Controllare i M.P.Login per Controllare i M.P.   LoginLogin 

Eutanasia, da che parte schierarsi?
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Libero Dialogo
Precedente :: Successivo  

Cosa pensate dell'eutanasia?
Sono favorevole, è un atto di misericordia..
76%
 76%  [ 39 ]
Sono contrario, la vita è sacra..
23%
 23%  [ 12 ]
Voti Totali : 51

Autore Messaggio
byron rage
Storico
Storico


Registrato: 26/08/06 16:57
Messaggi: 1103
Località: Palermo

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2007 4:05 pm    Oggetto: Eutanasia, da che parte schierarsi? Rispondi citando

L'eutanasia - letteralmente buona morte (dal greco ευθανασία, composta da ευ-, bene e θανατος, morte) - è la pratica che consiste nel procurare la morte nel modo più indolore, rapido e incruento possibile a un essere umano (o ad un animale) affetto da una malattia inguaribile ed allo scopo di porre fine alla sua sofferenza.

Ecco, questa è in poche parole l'eutanasia, un termine che ci è noto per la vicenda Welby e non solo..
Penso che molti di noi si siano trovati in situazioni che hanno fatto riflettere, io per primo ho l'esperienza degli ultimi giorni di mia nonna, di cui vi risparmio i particolari di sofferenza, e lì mi sono interrogato sulla veridicità di una frase che sento dire da una vita: "Dio solo da la vita e Dio solo la può togliere".
Ci sono scuole di pensiero discordanti sull'argomento, con chi la giudica un atto di misericordia, un'estremo gesto d'amore e chi invece lo vede come un omicidio in piena regola...
E' giusto secondo voi renderla legale? E' giusto perseguitare i medici che la utilizzano?
Aspetto vostre risposte...
Peace
_________________
Soprattutto, nel più profondo di voi stessi, siate capaci di sentire ogni ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo.
E' la più bella qualità di un rivoluzionario.

Ernesto Che Guevara
Torna in cima
Profilo Invia messaggio privato Invia email HomePage
Smilla
Magico
Magico


Registrato: 29/03/06 16:08
Messaggi: 2112
Località: Là sui monti con LùLù dove il cielo è sempre blu..

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2007 4:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mha io la penso così..bisognerebbe renderla legale, non lo vedo nè un atto di misericordia, nè un atto d'amore, nè un omicidio, lo vedo come un atto e basta, dove per chiederlo significa che la sofferenza è troppa, veramente troppa da sopportare.
Non credo che questo gesto starebbe a significare un atto di non amore verso la vita, perchè io ho potuto osservare che proprio le persone che hanno malattie gravi, dove non vi è alcun rimedio se non una lenta agonia, sono proprio quelle che amano più degli altri la vita in ogni sua forma e ricchezza.

In fondo chi siamo noi per decidere e giudicare cosa sia giusto e cosa sia sbagliato..libero arbitrio e libera scelta anche in quelle più dolorose ed estreme come questa.

Si potrebbe scrivere, firmare una dichiarazione dove in caso di assoluta gravità della malattia si è o meno consenzienti alla pratica dell'eutanasia Rolling Eyes

Non vedo cosa c'entrino i medici se è il paziente che la richiede, piuttosto ci vuole una bella dose di non sò chè..onestamente non trovo la parola giusta Rolling Eyes
_________________
[font=Comic Sans MS:959d3a8051]I picciuli vaddhuni formanu i granni jumi [/font:959d3a8051]
Torna in cima
Profilo Invia messaggio privato
Levan
Affezionato
Affezionato


Registrato: 10/11/06 18:15
Messaggi: 369
Località: Paradise beach

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2007 5:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io penso che la VITA sia il dono più bello che ci è stato dato dai nostri genitori....è un dono prezioso...e ladomanda è spontanea: ma chi di noi rinuncerebbe alla propria esistenza? chi di noi rinuncerebbe alle bellezze che ci circondano? La Risposta: Nessuno...nessuno che non provi il dolore di un malato terminale, nessuno che non si riduca quasi ad un vegetale.
Penso che se una persona decida spontaneamente di rinunciarvi è perchè veramente vivere per questa persona non è più gioia ,ma una sofferenza e tortura! Perciò se una persona è consapevole di ciò che comporta la sua richiesta credo sia giusto ( proprio perchè fatta con enorme riflessione) concedergli di morire...di porre fine al dolore. Rolling Eyes
_________________
UNA CHE CONTA...ALMENO SINO A 10........GIA GIA GIA
Torna in cima
Profilo Invia messaggio privato
Amministratore
· -> The Boss <- ·
· -> The Boss <- ·


Registrato: 25/03/06 13:13
Messaggi: 3398
Località: DaLLa CaPiTaLe

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2007 11:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dico solo che a volte nella vita capita di prendere decisioni che mai avresti pensato di poter e voler prendere...
Non diamo mai niente per scontato... Non pensiamo mai "A me non capiterà mai di dover scegliere, di dover decidere.."...

Attuarla o no credo sia la decisione + difficile da fare nella vita.. quando sei un componente importante della famiglia e hai il potere e il dovere e l'obbligo di dover decidere per qualcun altro... E' la parola che più odierai nella vita quando avrai fatto questa scelta, qualunque essa sia stata... ma nonostante tutto sono felice che esista... sono felice che in alcuni paesi del mondo si possa avere la libertà di poter scegliere...
_________________
[hr:015a4cdb22]I'm not a perfect person, There's many things I wish I didn't do.. A reason to start over new, And the reason is you..[hr:015a4cdb22]
Torna in cima
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN Messenger
byron rage
Storico
Storico


Registrato: 26/08/06 16:57
Messaggi: 1103
Località: Palermo

MessaggioInviato: Dom Lug 22, 2007 8:26 am    Oggetto: Rispondi citando

Io non ho voluto pronunciarmi nel topic, per non condizionare nessuno, ma io devo ammettere di essere favorevolissimo all'eutanasia, e mi dispiace smentire Levan, ma ci sono molte persone che preferirebbero morire piuttosto che continuare nella loro sofferenza, perchè in molti malaugurati casi neanche più di vita si può parlare..
A me piacerebbe che se fossi in quella situazione, mi fosse data la facoltà di scegliere, senza che la mia scelta comprometta il futuro dell'esecutore materiale...
Peace Mr. Green
_________________
Soprattutto, nel più profondo di voi stessi, siate capaci di sentire ogni ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo.
E' la più bella qualità di un rivoluzionario.

Ernesto Che Guevara
Torna in cima
Profilo Invia messaggio privato Invia email HomePage
annac961
Magico
Magico


Registrato: 02/04/06 18:08
Messaggi: 2556

MessaggioInviato: Dom Lug 22, 2007 8:33 am    Oggetto: Rispondi citando

Stato giuridico: Dal punto di vista legislativo, in Italia l?eutanasia, specie quell?attiva è considerata alla stregua di un omicidio volontario anche se con le attenuanti. L'articolo 579 del codice penale afferma " chiunque causi la morte di un uomo con il consenso di lui, é punito con la reclusione da 6 a 15 anni". La stessa pena é prevista per il suicidio assistito con la seguente formula" se si fornisce ad un ammalato un veleno che il paziente ingerisce da solo, si commette omicidio del consenziente". Sanzioni penali sono previste anche dall'art. 580 (istigazione ed aiuto al suicidio). Negli USA la Corte Costituzionale Federale ha sancito il diritto di ciascun Stato a poter legiferare in proposito; soltanto lo Stato dell?Oregon ha legiferato per la liceità e legalità. Clamoroso, sempre negli U.S.A., il caso del dott . Kervokian, processato e condannato per aver praticato l'eutanasia attiva su 100 pazienti terminali. In Olanda, tollerata da circa venti anni solo a determinate condizioni: reiterata richiesta da parte del paziente e compilazione da parte del medico di un questionario comprendente cinquanta domande (nel 1999 vi sono stati ben 2216 casi), nel novembre 2000 è diventata legale per legge del Parlamento. In Austria esisteva una legge regionale permissiva abrogata però nel 1997. In Svizzera é previsto e tollerato il suicidio assistito. E' operante e riconosciuta una associazione denominata " Exit, che conta circa 60.000 aderenti, il cui scopo é quello di assistere ed aiutare al suicidio coloro che ne facciano richiesta.

E? recentissimo il pronunciamento in favore dell?eutanasia da parte della Chiesa Calvinista.
_________________
C'è un filo che lega le cose apparentemente lontane... alcuni lo chiamano coincidenza.. altri amore... !!!
Torna in cima
Profilo Invia messaggio privato
Smilla
Magico
Magico


Registrato: 29/03/06 16:08
Messaggi: 2112
Località: Là sui monti con LùLù dove il cielo è sempre blu..

MessaggioInviato: Dom Lug 22, 2007 8:36 am    Oggetto: Rispondi citando

byron rage ha scritto:
mi dispiace smentire Levan

Mi sà che pure la tua è una mattinata post sbronza ..me pare d'aver letto che Levan abbia detto il contrario

Ma non ci metto la mano sul fuoco..sò pure senza occhiali

Cmq sarei proprio curiosa di leggere qualche intervento di qualche cattolico fervente..possibile che siano tutti spariti??
_________________
[font=Comic Sans MS:959d3a8051]I picciuli vaddhuni formanu i granni jumi [/font:959d3a8051]
Torna in cima
Profilo Invia messaggio privato
byron rage
Storico
Storico


Registrato: 26/08/06 16:57
Messaggi: 1103
Località: Palermo

MessaggioInviato: Dom Lug 22, 2007 9:04 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:

Mi sà che pure la tua è una mattinata post sbronza ..me pare d'aver letto che Levan abbia detto il contrario


Auahauahauahauah Laughing Laughing Si vede tanto eh? Scusami levan...
Peace Mr. Green
_________________
Soprattutto, nel più profondo di voi stessi, siate capaci di sentire ogni ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo.
E' la più bella qualità di un rivoluzionario.

Ernesto Che Guevara
Torna in cima
Profilo Invia messaggio privato Invia email HomePage
Napulegna
Admina di Professione
Admina di Professione


Registrato: 29/01/07 14:28
Messaggi: 1598

MessaggioInviato: Dom Lug 22, 2007 9:15 am    Oggetto: Rispondi citando

Commento:"Il meccanismo del dolore serve come feedback per imparare quali sono i comportamenti corretti, è quindi, in sé, elemento utile alla vita e non alla sua soppressione, quindi l?elemento ?dolore?? è comunque logicamente estraneo alla morte, nel senso che è stato ideato per aiutare la vita, pertanto, il semplice fatto che sia ?brutto?? non è sufficiente per considerarlo come motivazione valida per l?eutanasia.
Nessuno sceglie di morire, alcuni si sentono costretti a volerlo perché la vedono come loro unica opzione.
La questione, sempre sul piano strettamente logico, è dunque eliminare la sofferenza e non la vita."

Questo riportato in alto è un commento sull'eutanasia (non mio) e sinceramente,almeno in parte mi trovo d'accordo..xkè in parte? xkè nn saprei in tutta frankezza se legalizzare o no qst cosa...non so se sia giusto o sbagliato nn so se sia giusto x qnt una persona possa soffrire consentire ke gli venga tolta la vita...x qnt possa essere malato,vegetale sofferente...appunto x questo,cosa accade nella mente di qll persona? é tutto normale? si è ankora in grado di decidere kosa sia giusto? o prevale la sofferenza e il dolore? kos'è ke parla realmente? almeno secondo il mio punto di vista siamo bravi tutti a parlare ma solo ki si trova realmente in una situazione può dire cosa ha provato e cosa in quel momento ha ritenuto giusto fare e solo quella è la strada corretta da prendere...in coclusione? Nn mi skiero da nessuna delle due parti ne dai pro e ne dai contro...ma rispetto le opinioni di tutti,proprio xkè resto al centro con un grosso punto interrogativo(?) la ritengo una kosa quanto giusta,quanto sbagliata,solo in una situazione del genere potrei affermare e decidere ma ora come ora no e sinceramente spero ke resti kosi...spero di nn dovermi mai trovare in situazioni simili e come me nessun altro!
Torna in cima
Profilo Invia messaggio privato
Smirzo
Presidente
Presidente


Registrato: 27/03/06 22:30
Messaggi: 2942
Località: Monterotondo

MessaggioInviato: Dom Lug 22, 2007 9:50 am    Oggetto: Rispondi citando

favorevole!!

la vita ha valore solo se la puoi vivere...se sei un "vegetale" sopra un letto si ospedale,attaccato a duemila makkine meglio dar fine alla sofferenza!
_________________
[glow=red:b1d2ef5de1]Lo Smirzo...Er più figo de Roma![/glow:b1d2ef5de1]
Torna in cima
Profilo Invia messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Libero Dialogo I fusi orari sono GMT
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Pagina 1 di 7

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group